clicca per vedere le foto storiche
clicca per vedere le foto storiche
vincenzo Scoponi

Il Tolfa calcio come società sportiva nasce nel 1947 anche se si hanno tracce storiche antecedenti a livello amatoriale. Oggi il Tolfa calcio milita nell'alta classifica del campionato di promozione, l'impianto sportivo è di ultima generazione con manto in erba sintetica, ma agli albori (si parla del dopo guerra) dove la povertà era la realtà del posto, solo la buona volontà dei residenti ha potuto dar vita a questa attività. Per ora possiamo fare una costruzione storica solo dal ricordo delle persone che ancora sono in vita ma ci ripromettiamo di fare una ricerca più approfondita e sicura. Il campo sportivo è stato iniziato grazie all'operato dell'ufficiale Brandolini che ha impiegato le forze militari per far saltare in aria il costone della collina poi in seguito spianato grazie ad un carro armato del quale si ricordano ancora marca e modello "Caterpillar DC8", un gigante della meccanica di allora. La partita di inaugurazione con il Civitavecchia è finita con il punteggio di 2-1 a favore degli ospiti ma la prima rete realizzata su quel campo ha la firma di un "giovane" tolfetano "Vincenzo Scoponi" che aveva portato in vantaggio i padroni di casa. Il primo statuto di nostra conoscenza risale al 1951 e riporta la fondazione della squadra "ARDITA" .

Felice Scoponi Alessandro Sestili

Da allora tante cose sono cambiate, tanti i dirigenti che hanno lavorato con impegno fino a creare quella realtà che è il Tolfa calcio oggi. A loro vanno i ringraziamenti più sentiti per il tempo dedicato all'associazione solo per la passione del calcio senza avere nulla in cambio, anzi il più delle volte rimettendoci di tasca propria sia a livello economico che morale. Molti sono passati senza essere ricordati ma non per questo meno importanti, altri ancora sono nel nostro cuore come il presidente Felice Scoponi deceduto nel 1980 (a lui è intitolato il campo sportivo e un torneo calcistico) e Alessandro Sestili, detto il Pancho che ha militato per tanti anni all'interno dell'associazione con vari ruoli, ultimo quello di direttore sportivo (deceduto nel 2006 anche lui viene ricordato con un torneo calcistico).